La sentenza n. 174 del 13 luglio 2017 della Corte Costituzionale fa chiarezza su un punto importante: le Regioni non possono consentire lo sconfinamento dei cacciatori dal proprio ambito territoriale. E’ illegittimo dunque il cosiddetto “nomadismo venatorio”, ovvero la caccia al di fuori degli ambiti territoriali in cui ogni cacciatore deve essere iscritto per legge. La sentenza boccia una norma della Regione Veneto, ma è destinata a fare giurisprudenza e a fissare un paletto valido per tutte le Regioni italiane.

| Leggi anche: “Disturbo venatorio, una sentenza della Consulta |

L’articolo 67 della legge regionale Veneto n. 45 del 29 dicembre 2017 “Collegato alla legge di stabilità regionale 2018” è stato perciò bocciato, dopo l’impugnazione del Governo Gentiloni, per la violazione delle competenze statali esclusive in materia di tutela dell’ambiente.

L’articolo 67 della legge prevedeva che “i cacciatori residenti in Veneto possono esercitare la caccia in mobilità alla selvaggina migratoria fino ad un massimo di trenta giornate nel corso della stagione venatoria anche in Ambiti territoriali di caccia del Veneto diversi da quelli a cui risultano iscritti”. La disposizione era in contrasto con la legge nazionale n.157/92 su tutela fauna e caccia che invece prevede che si possa cacciare solo in un determinato ambito creando così un legame tra cacciatore e territorio.

La norma impugnata era stata presentata in Consiglio regionale, con un emendamento fuori sacco, dal consigliere Sergio Berlato (FdI).

Cliccare qui per approfondire

___________________

| Se acquisti dai nostri banner, aiuti YouAnimal.it 🐾 |

Prime Student offre agli studenti universitari tutti i benefici di Amazon Prime, con un periodo d’uso senza costi aggiuntivi di 90 giorni e successivamente uno sconto del 50% dal prezzo normale di Amazon Prime, e comprende:

– Spedizioni veloci illimitate senza costi aggiuntivi
– Centinaia di film e serie TV in streaming su Prime Video
– Offerte esclusive per studenti
– Oltre 2 milioni di brani in streaming con Prime Music

Dopo i primi 90 giorni, l’abbonamento a Prime per gli studenti universitari costa solo €18 all’anno (50% di sconto su Prime).

___________________