Laga cucciola

E’ morta Laga, cane-eroe che scavò tra le macerie ad Amatrice, distrutta dal terremoto del 24 agosto 2016, individuando morti e feriti.

A darne notizia Carlo Grossi, infermiere del 118, proprietario e conduttore del valoroso pastore tedesco che operava nell’Associazione nazionale Carabinieri. Fu Laga a individuare sotto le macerie, tra gli altri, anche i corpi senza vita dei figli dello stesso Carlo, uno di 23 e una di 21.

Dopo una lunga malattia, Laga è morta. “Ciao Laga”, ha scritto ieri Carlo su Facebook pubblicando alcune foto dell’animale e dando il suo ultimo saluto alla sua cagnolina con una frase di Mario Moronti: “Un addio. È tramontato il sogno. Chiudo l’orizzonte. Ti bacio. E vado via”.

| Se per i tuoi acquisti su Amazon entri da questo link sostieni YouAnimal.it  |

L’11 gennaio scorso, presumibilmente il giorno stesso della morte di Laga, Carlo ha citato un aforisma di Agnes Sligh Turnbull: “”La vita dei cani è troppo breve. Questa è la loro unica vera colpa”.

(Foto Carlo Grossi via Fb)