L’Associazione vittime della caccia fornisce anche nella stagione venatoria 2019-2020 i dati delle vittime per armi da caccia. Questa raccolta è nella versione sintetica (solo vittime umane) mentre nella raccolta generale sono riportati tutti i fatti riscontrati in materia di caccia, ambiente, animali e fauna selvatica. I dati si riferiscono all’arco di tempo di questo primi due mesi di stagione venatoria, comprese le preaperture. Questo periodo conta “solo” tre giorni alla settimana da scegliere, su cinque (legge n. 157/92). Dunque, i dati sono riferibili ai soli giorni di caccia praticata.

| Se acquisti su Amazon entrando da questo link sostieni YouAnimal.it. Grazie 🐾  |

RIEPILOGO DELLE VITTIME DELLA CACCIA AL 7 NOVEMBRE 2019

TOTALE GENERALE (Ambito venatorio ed extravenatorio): 9 MORTI + 34 FERITI = 43

NON CACCIATORI: 2 MORTI + 9 FERITI (1 MORTO + 1 FERITO MINORE) = 11

CACCIATORI 7 MORTI + 25 FERITI = 32

(12 elisoccorsi attivati)

 VITTIME DELLA CACCIA – CRONOLOGIA DEI FATTI 

SETTEMBRE

06.09.2019
1 MORTO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Genova, Rovegno – Cacciatore trovato morto in un lago di sangue, per i carabineri era stato ucciso da un ungulato, dall’autopsia è risultato invece che ad ucciderlo è stato un colpo di fucile da distanza ravvicinata sparato nella zona dell’inguine. Antonio Mazzoni, un pensionato di 78 anni pare che il colpo sia partito dalla sua stessa arma.
Fonte: telenord.it

06.09.2019
1 MORTO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Laino Borgo (CS) – Mario Bonafine, 69 anni, il muratore trovato morto per una fucilata alle spalle: giallo sull’incidente di caccia. E’ stato trovato morto in un dirupo in una località Bovacco. Secondo la ricostruzione l’uomo si era recato in montagna per cacciare beccacce e sarebbe stato colpito da dietro le spalle, sicuramente al fianco, da una fucilata calibro 20.
Fonte: www.cosenzaduepuntozero.it

13.09.2019
*1 FERITO NON CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Calangianus, Tempio Olbia. Cercatore di funghi ferito ora la caccia al bracconiere. Ne avrà per 15 giorni l’uomo colpito da un pallettone “sparato” da una trappola I carabinieri seguono diverse piste: già ascoltato il proprietario del terreno Silvio Pruneddu, 54 anni, raccoglitore di funghi calangianese, rimasto ferito martedì alla caviglia destra, ( 15 giorni, salvo complicazioni),da una micidiale rosa di pallettoni partita da un rudimentale ordigno piazzato evidentemente da un cacciatore di frodo contro i cinghiali. L’episodio si era verificato in località Maria Satta.
Fonte: www.lanuovasardegna.it

16.09.2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO EXTRAVENATORIO
Bolzano – Cacciatore si spara al braccio. Si stava esercitando con un fucile presso un maso di Talle quando è partito il colpo che lo ha ferito, il sessantottenne è stato infine operato all’ospedale di Bolzano.
Fonte: www.altoadige.it

22.09.2019
1 MORTO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Salerno, Postiglione (Gammariello di Sicignano degli Alburni). Crede sia un cinghiale, ma spara e uccide il padre: la vittima, Martino Gaudioso, era un 65enne ed è stato colpito dal figlio, 34 anni. Erano andati a caccia di cinghiali. Fucili sequestrati.
Fonte: www.ottopagine.it

22.09.2019
1 FERITO CACCIATORE AMBITO VENATORIO
Trecastelli (AN): cacciatore 60enne ferito durante una battuta di caccia da un collega, alle gambe e alle braccia dai pallini.
Fonte: www.viveresenigallia.it

24.09.2019
*1 FERITO NON CACCIATORE – AMBITO EXTRAVENATORIO
Barcellona P.G. (ME):Una lite per i cani e l’agguato in pieno giorno: cacciatore confessa di essere l’autore dell’agguato ai danni del 46enne Alessandro Genovese il cacciatore fermato la sera dello scorso 10 settembre a Barcellona P.G.
Fonte: newsicilia.it

24.09.2019
*1 FERITO NON CACCIATORE – AMBITO EXTRAVENATORIO (?)
Rescaldina, Legnano (MI) – Ferito ad una gamba da una fucilata, 30enne in ospedale. L’uomo con una profonda ferita alla gamba destra non ha fornito ai militari le reali spiegazioni.Il racconto non ha convinto i carabinieri che stanno indagando per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.
Fonte: www.legnanonews.com

25.09.2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO – ELISOCCORSO
Rieti, incidente di caccia, cacciatore di Salisano l’80enne M.C. ferito al Gemelli. il colpo di fucile lo ha raggiunto alle gambe. Il fatto è avvenuto nei pressi di via Campore. L’uomo è rimasto ferito dal colpo di fucile di un altro cacciatore che si trovava nei paraggi. Sul posto l’ambulanza della Croce Blu Sabina e poi l’elicottero del 118.
Fonte: www.ilmessaggero.it

28.09.2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Vulci (VT) – Cacciatore impallinato, è grave. È stato soccorso stamattina un cacciatore impegnato in una battuta nei pressi del parco archeologico di Vulci, tra Canino e Montalto di Castro con un amico.
La dinamica dell’incidente di caccia non è ancora chiara. L’uomo sarebbe stato colpito da lontano dai pallini di un fucile. È stato portato all’ospedale di Tarquinia, ferito in più punti del corpo.
Fonte:  www.tusciaweb.eu

28.09.2019
*1 FERITO NON CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Rossana (CN), cacciatore lo scambia per un cinghiale e gli spara: ferito mentre passeggia a cavallo. E’ successo in località Pamparin. Secondo i rilievi GPS dei carabinieri forestali lo sparo sarebbe avvenuto senza rispettare le distanze minime previste dalla legge da strade e caseggiati. Illeso il cavallo.
Fonte: www.targatocn.it

************************************************************************
RIEPILOGO MESE DI SETTEMBRE
VITTIME TOT 3 MORTI E 8 FERITI = 11
NON CACCIATORI: 2 FERITI in A. VEN.+ 2 FERITI in A. EXTR = 4 FERITI
CACCIATORI: 3 MORTI + 3 FERITI in A. VEN + 1 FERITO in A. EXTR. = 3 MORTI e 4 FERITI

*************************************************************************

OTTOBRE

04.10.2019
1 MORTO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
S. Andrea Jonio (CZ) – Morto l’uomo colpito da un proiettile durante battuta di caccia. È morto l’uomo rimasto gravemente ferito nelle campagne di Sant’Andrea Apostolo dello Ionio durante una battuta di caccia. Sarebbe stato colpito accidentalmente da colpo di fucile che lo ha attinto all’altezza di una spalla. Il colpo è stato esploso da un compagno di caccia, che lo avrebbe scambiato per un cinghiale.L’uomo, trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Catanzaro, sarebbe deceduto dopo poche ore.
Fonte: www.soveratoweb.com

04.10.2019
*1 FERITO NON CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Lanciano (CH), contadino impallinato da un cacciatore. Ferito a braccio, mano e testa da una fucilata mentre era al lavoro nel suo terreno, a Colledimacine. Mistero su una lite: indagano i carabinieri forestali.
Fonte:  www.ilcentro.it

04.10 – MINORE
*§1 MORTO NON CACCIATORE – AMBITO EXTRAVENATORIO
Urbino – Sedicenne morto per un colpo di fucile esploso in casa, giallo. Potrebbe essere stato un tentativo di suicidio, o forse un incidente. Un 16enne è morto sul colpo alle 13,15 nella sua abitazione a Fermignano, in provincia di Urbino, colpito da un proiettile di fucile. Sul posto i sanitari dell’ambulanza hanno potuto solo constatare la morte del ragazzo, avvenuta sul colpo, e i carabinieri di Urbino impegnati a ricostruire la dinamica.
Fonte: www.ilmattino.it

06.10.2019
1 MORTO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Sant’Oreste (RM) – Incidente di caccia vicino a Roma, muore un uomo di 71 anni. È successo vicino a Sant’Oreste, a nord della Capitale. La vittima era originaria di Pesaro e stava partecipando a una battuta nell’area boschiva di Carolana insieme ad un gruppo di persone e, intorno alle 20, è stato colpito da un proiettile.E’ ignota al momento, l’identità di chi ha sparato.
Fonte: roma.repubblica.it

10.10.2019
*1 FERITO CACCIATORE + 1 FERITO NON CACCIATORE§ (1 MINORE§) – AMBITO VENATORIO
Santa Margherita di Ala (TN) – Papà e figlio impallinati dal cacciatore.  L’uomo, voleva colpire una lepre a poca distanza, ma ha sbagliato mira: dopo gli spari  è fuggito tra i campi. Feriti Armando Mazzola (titolare del bar Rovercenter e Velvet di Ala) e il figlio sedicenne Nicola: anche loro andavano a caccia.
Fonte: www.giornaletrentino.it

13 ottobre 2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Soresina (CR), cacciatore 18enne si ferisce inavvertitamente: nei campi della Persicana, tra Soresina e Cappella Cantone. Un 18enne
è stato infatti trasportato in ospedale a seguito, stando alle prime ricostruzioni, di un colpo partito inavvertitamente dal proprio fucile mentre era a caccia con il padre. Sul posto, oltre ai soccorsi, anche i Carabinieri cui sono stati affidati gli accertamenti.
Fonte: www.cremonaoggi.it

13.10.2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Ascoli – Cacciatore impallinato, ricoverato nell’ospedale Mazzoni di Ascoli e successivamente trasferito all’ospedale di Torrette di Ancona. Un cacciatore di Appignano, L. C., impegnato in una battuta di caccia alla lepre nei pressi di Forca di Presta, in prossimità dei confini tra Marche e Umbria quando è stato colpito da una serie di pallini, che lo hanno ferito in diverse parti del corpo.
Fonte:  www.ilrestodelcarlino.it

13.10.2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Avellino – Irpinia, ferito a colpi di fucile durante la caccia al cinghialeIncidente di caccia in Irpinia. È accaduto nel tardo pomeriggio nelle campagne di Montecalvo Irpino. Un 55enne del posto è stato ferito da un colpo di fucile sparato accidentalmente durante una battuta di caccia al cinghiale. L’uomo, le cui condizioni sono apparse subito molto gravi, è stato trasportato all’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino dove è stato ricoverato con prognosi riservata. Indagini in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino per accertare l’esatta dinamica dell’incidente. Sotto choc gli altri cacciatori.
Fonte: www.ilmattino.it

13.10.2019
*1 FERITO NON CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Latina – Parco Nazionale del Circeo — “guardavo gli animali con mio figlio, mi hanno sparato addosso”. La testimonianza a Fanpage di un visitatore del Parco Nazionale del Circeo, in provincia di Latina. “Un mio conoscente si era avvicinato per far vedere gli animali al bambino: a un certo punto gli è arrivato un colpo in testa, dietro la nuca…” Sul posto non sarebbero intervenuti i carabinieri. Il ragazzo ferito è di nazionalità rumena. “Viene spesso lì a fare foto. Gli hanno sparato vicino alla strada dove lasciamo le macchine, appena alla sinistra del canale. Fortunatamente è stato colpito di striscio” spiega l’uomo.
Fonte: roma.fanpage.it

17.10.2019 – ELISOCCORSO
1 FERITO CACCIATORE AMBITO VENATORIO
Perugia – Incidente durante una battuta di caccia: 50enne operato d’urgenza a Perugia. Il fatto è avvenuto in una zona boschiva a Gubbio. Ricoverato in gravi condizioni era rimasto ferito durante una battuta di caccia, colpito in più parti del corpo. Trasportato il cacciatore al pronto soccorso di Branca, dopo è stato disposto il trasferimento in elisoccorso – con Icaro – al Santa Maria della Misericordia per un intervento chiururgico complesso e portato nel reparto di Rianimazione. La prognosi è riservata.
Fonte: www.perugiatoday.it

17.10.2019
1 FERITO CACCIATORE AMBITO VENATORIO
Caserta – Parete, Baia e Latina – Colpito da una fucilata durante una battuta di caccia da un altro cacciatore suo parente. L’uomo è rimasto ferito ad una gamba e ad un piede ed è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Piedimonte Matese per scongiurare la perdita dell’arto inferiore. Indagini in corso.
Fonte: www.cronacacaserta.it

19.10.2019 – ELISOCCORSO   RICERCHE
*1 MORTO NON CACCIATORE – AMBITO EXTRAVENATORIO
Pinasca (TO) – Omicidio Assuntino Mirai, 66enne – Uccide il vicino per il parcheggio: torna a casa stremato e viene arrestato. E’ stato arrestato il 69enne Stefano Barotto, ritenuto dagli inquirenti l’autore dell’omicidio avvenuto venerdì pomeriggio, 18 ottobre, a Pinasca. Posti di blocco, ricerche nei boschi con unità cinofile, elicottero in sorvolo sulla zona…per rintracciare l’uomo che era fuggito nei boschi, armato di fucile….I carabinieri, prima di intervenire, hanno aspettato per ragioni di sicurezza che l’uomo uscisse dalla casa senza armi e a quel punto lo hanno bloccato. La lite per il parcheggio delle auto.
Fonte: www.torinotoday.it

21.10.2019
1 MORTO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Arzignano (VI). Gli parte un colpo di fucile mentre è a caccia: 83enne ferito gravemente, muore dopo alcune ore. L’incidente è avvenuto poco lontano dal suo capanno in località Castello: il pensionato sarebbe inciampato camminando e il colpo sarebbe dunque partito. Soccorso dai sanitari del Suem 118 era stato trasferito d’urgenza all’ospedale San Bortolo di Vicenza ricoverato in Rianimazione in gravissime condizioni. Alle ore 16 Nel pomeriggio l’anziano è morto all’ospedale San Bortolo.  Le sue condizioni, all’arrivo, erano disperate e ogni tentativo di salvarlo, da parte dei medici, è stato vano.
Fonte: www.ilgiornaledivicenza.it

22.10.2019
1 FERITO CACCIATORE AMBITO VENATORIO
Roio (AQ)– Cacciatore spara all’amico: l’uomo ferito alle gambe. Un 72enne è stato impallinato dal compagno, un 45nne che era a caccia con lui. A farne le spese U.C. di Lucoli che è stato raggiunto dal colpo al basso ventre e uno alle gambe. A quanto pare il cacciatore dopo le prime cure del caso è stato rimandato a casa, in attesa che i medici decidano sul da farsi, essendo i pallini che lo hanno ferito molto piccoli.
Fonte: www.ilmessaggero.it

26.10.2019 – ELISOCCORSO
1 FERITO CACCIATORE AMBITO VENATORIO
Livorno – Ferito da un colpo di fucile mentre è a caccia. Un uomo di 66 anni residente nel Comune di Rio è stato trasferito all’ospedale di Cisanello in codice rosso. Stava partecipando a una battuta di caccia nel bosco della Parata verso il paese di Cavo, è stato ferito da un colpo di arma da fuoco sparato da un fucile. Intervenute l’ambulanza della Misericordia di Rio Marina e quella della Misericordia di Portoferraio con il medico del 118 a bordo. E’ stato allertato anche l’elisoccorso Pegaso che è intervenuto ed ha trasportato l’uomo in codice rosso all’ospedale di Cisanello a Pisa. L’uomo non risulterebbe in pericolo di vita….
Fonte: www.toscanamedianews.it

27.10.2019 – ELISOCCORSO
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Parma, Bedonia –  Parte colpo di fucile durante una battuta di caccia in località Orocco: grave un 47enne colpito al torace. E’ lì che si stava svolgendo una battuta al cinghiale che coinvolgeva diversi cacciatori. L’uomo, subito soccorso, è stato trasportato dall’elicottero del Soccorso Alpino al Maggiore, dove è subito stato sottoposto a un intervento chirurgico. ..
Fonte: www.gazzettadiparma.it

27.10.2019 – ELISOCCORSO
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Corte de’ Cortesi con Cignone (CR) – All’ospedale 51enne: Altro incidente di caccia nel cremonese domenica 27 ottobre, dopo quello di qualche settimana fa avvenuto nelle campagne intorno a Soresina. Un uomo di 51 anni è stato inavvertitamente ferito alle gambe da un colpo partito dal fucile di un compagno durante appunto una battuta di caccia con due amici. Per l’uomo, un cremonese residente a Borgo San Giacomo (Brescia), era stato anche attivato l’elisoccorso.
Fonte: www.cremonaoggi.it

27.10.2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Ripabottoni, Campobasso – Battuta di caccia con ferito. Un cacciatore raggiunto da un colpo partito dal suo fucile. Da una prima ricostruzione, pare si sia ferito accidentalmente con il suo fucile.  L’uomo, 50 anni, originario di Campobasso e residente a  Campolieto è stato raggiunto alla parte inferiore di una gamba, trasferito al Cardarelli di Campobasso, le sue condizioni non sono gravi.
Fonte: www.rainews.it

31.10.2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Palermo – Litigano durante battuta di caccia e gli spara: grave un 47enne. I carabinieri hanno fermato con l’accusa di tentato omicidio un anziano cacciatore di 82 anni. Durante una battuta di caccia ha sparato contro un altro cacciatore, un 47enne, in gravi condizioni…. Per l’anziano l’accusa al momento è di tentato omicidio. In casa dell’anziano, sono stati rinvenuti altri fucili, tutti legalmente detenuti e adesso posti sotto sequestro dai carabinieri.
Fonte: www.ilgiornale.it*******************************************************
RIEPILOGO MESE DI OTTOBRE
VITTIME TOT 5 MORTI E 15 FERITI = 20
NON CACCIATORI: 2 MORTI in A. EXTR. + 3 FERITI in A. VEN = 5
CACCIATORI: 3 MORTI + 12 FERITI in A. VEN = 15

*******************************************************

NOVEMBRE

02.11.2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Reggio Calabria – Giovane ferito  al femore da un colpo di fucile durante una battuta di caccia al cinghiale, nelle campagne di Caulonia. Il colpo sarebbe partito accidentalmente dall’arma di un suo amico. Il giovane ferito, C.M. le sue iniziali, è stato immediatamente trasferito all’ospedale di Locri. Dalle prime informazioni non verserebbe in pericolo di vita. Sull’episodio sono in corso indagini da parte dei carabinieri.
Fonte: lacnews24.it

03.11.2019 – ELISOCCORSO
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Montalcino (SI)– Ferito cacciatore 54enne al polpaccio durante battuta al cinghiale. Insieme ad alcuni amici stavano terminando la battuta quando è partito il colpo dal fucile di un 21enne di Monteroni. Necessario l’intervento di Pegaso che ha trasportato il ferito all’ospedale delle Scotte di Siena.  Il giovane, in possesso di un regolare porto d’armi, è stato deferito alla procura della repubblica per lesioni personali colpose.
Fonte: corrieredisiena.corr.it

03.11.2019c – ELISOCCORSO
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Sassari – L’incidente nelle campagne di Badesi. L’uomo G. R., 61 anni, era uscito per una battuta di caccia al cinghiale. Dopo alcune ore lo sparo, le urla, l’uomo che si accascia per terra trafitto dal dolore.Il proiettile l’ha colpito dritto in pancia e si è conficcato all’altezza del femore. Sarebbe bastato pochissimo che il colpo sarebbe stato letale. Sul posto è arrivato l’elicottero del 118, ed è stato trasportato all’ospedale di Sassari. Non risulta in pericolo di vita.
Fonte: www.galluraoggi.it

03.11.2019 – ELISOCCORSO
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Gairo Sant’Elena (NU)– Parte un colpo dal fucile: cacciatore 55enne ferito al braccio. Trasportato in elicottero all’ospedale di Nuoro – M. P., 55enne, era impegnato in una battuta di caccia grossa. L’uomo sarebbe scivolato perdendo l’equilibrio e facendo partire un colpo accidentale dalla sua stessa arma. Il cacciatore, gravemente ferito a un braccio, è stato soccorso dai compagni. Sul posto due equipe mediche: una a terra e l’altra a bordo dell’elisoccorso che, tramite verricello, ha recuperato il paziente e trasportato all’ospedale San Francesco di Nuoro….
Fonte: www.sardegnalive.net

03.11.2019 – ELISOCCORSO – NON CONTEGGIATO
Lucca – Cacciatore muore per un malore nel bosco. Un cacciatore di 69 anni, Luigino Marchi, residente a Fornoli, è rimasto ucciso da un improvviso malore mentre era impegnato in una battuta di caccia al cinghiale, sulle montagne sopra Vico Pancellorum, nel comune di Bagni di Lucca. La centrale operativa ha diretto sul posto – un sentiero in località Balzo Nero – un’ambulanza, insieme ad una squadra del Sast di Lucca, facendo levare in volo anche l’elisoccorso Pegaso. Le squadre di volontari hanno raggiunto non senza difficoltà, anche a causa delle proibitive condizioni meteo, il luogo della tragedia…
Fonte: www.luccaindiretta.it

04.11.2019
* 1 FERITO NON CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Taranto – In campagna con la famiglia per raccogliere verdure: ferito dagli spari di un cacciatore. un uomo di Sava di 34 anni, domenica 3 novembre, è stato raggiunto dai pallini di piombo di una fucilata sparata da un cacciatore. Il malcapitato, che con altri parenti raccoglieva verdure selvatiche nelle campagne di Manduria, ha riportato lievi ferite alle gambe e all’addome dal piombo esploso da una distanza di circa 50 metri. Il cacciatore, secondo il racconto del protagonista, si sarebbe allontanato ignorando l’invito a fermarsi. Il trentaquattrenne è stato poi soccorso dai parenti che al momento dello sparo erano abbastanza lontani. Guarirà in pochi giorni.
Fonte: www.quotidianodipuglia.it

05.11.2019> news del 31.10.2019
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Mantova – 64enne impallinato da un amico durante una battuta di caccia. Nella mattinata di giovedì 31 Ottobre 2019 due cacciatori erano intenti in una battuta di caccia nel mantovano quando uno dei due è stato impallinato al volto dall’amico, che avrebbe fatto partire inavvertitamente il colpo. Le ferite inferte dai pallini da caccia si concentrano nella zona orbitale del volto, vicino agli occhi…
Fonte: giornaledimantova.it

05.11.2019
* 1 FERITO NON CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Verona – Cacciatore spara alla lepre ma colpisce un bracciante. Una tibia fratturata e 18 pallini conficcati nella gamba sinistra. È l’epilogo dell’incidente di caccia ai danni di un operaio agricolo indiano di 50 anni verificatosi poco prima delle 14 di sabato.L’uomo, residente a Gazzo, stava lavorando in alcune serre in via Ca Novatoro a Ca’ di David assieme ad un connazionale quando i due uomini hanno visto nelle vicinanze alcuni cacciatori che stavano inseguendo una lepre. L’animale si è diretto verso i due operai che si trovavano fuori dalle serre quando improvvisamente da uno dei fucili dei cacciatori sono partiti due colpi per impallinare la lepre…
Fonte: www.larena.it

05.11.2019
1 MORTO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Avellino – Cacciatore 79enne perde la vita mentre caccia una volpe a Gesualdo. Uscito dalla sua abitazione con l’intento di scacciare una volpe che gironzolava nei presso del pollaio, è scivolato e dal suo fucile è partita una scarica di pallini che lo ha colpito al petto. Intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano…
Fonti: www.seitv.it   www.lavocedellanazione.it

06.11.2019 – ELISOCCORSO
2 FERITI CACCIATORI – AMBITO VENATORIO
Sant’orsola (TN)– Parte un colpo di fucile feriti due cacciatori a Sant’Orsola «Credevo fosse una lepre». Colpiti dai pallettoni di un terzo compagno di battuta 80enne, in località Facchini, vicino al Mas del Doss. A quanto pare l’uomo ha ammesso di aver visto «qualcosa muoversi» e di aver sparato convinto di tirare ad una lepre. I pallettoni hanno raggiunto ambedue gli amici: uno è più grave, ferito al torace ed alla testa, ma non è in pericolo di vita. Immediata l’allerta ai soccorsi con intervento dei Carabinieri, dell’auto medica, di due ambulanze e poco dopo dell’elicottero dei Vigili del Fuoco di Trento.
Fonte: www.ladige.it

06.11.2019 – ELISOCCORSO
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Forlì – Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni. E’ stato soccorso con ferite all’addome causate da colpi di arma da fuoco. Le sue condizioni erano gravi e per il salvataggio si sono mobilitati l’elicottero del 118, l’ambulanza a terra e una squadra del Soccorso Alpino. L’incidente si è verificato mercoledì mattina intorno alle 9 in una zona della collina forlivese, tra Predappio Alta e Monte Mirabello. Laborioso l’intervento di soccorso, lungo la strada comunale Riggiano-Baccanello.
Fonte: www.forlitoday.it

07.11.2019 – ELISOCCORSO
1 FERITO CACCIATORE – AMBITO VENATORIO
Bologna – Incidente caccia Loiano, gli parte un colpo. Grave a 45 anni. L’uomo sarebbe caduto inbracciando il suo fucile calibro 12: è grave il 45enne vittima dell’incidente di caccia avvenuto oggi alle 13 a Roncastaldo di Loiano, sull’Appennino bolognese. Sul posto sono intervenuti il 118, con l’eliambulanza, e i carabinieri della stazione di Loiano. L’uomo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Maggiore di Bologna, in gravi condizioni. L’arma era regolarmente detenuta.
Fonte: www.ilrestodelcarlino.it

| Se acquisti su Amazon entrando da questo link sostieni YouAnimal.it. Grazie 🐾  |