Siamo in Norvegia, sulle rive di un lago ghiacciato. Quando Lars Jorun Langøien, il signore barbuto nella foto, ha notato un’anatra intrappolata nel ghiaccio sulla superficie dello specchio d’acqua lago, non ha esitato a gettarsi nel lago gelido, frantumando il ghiaccio, per salvare il fortunato volatile – un quattrocchi (Bucephala clangula) femmina – che si è riavuto anche grazie alla respirazione “bocca a becco” che prontamente Lars ha eseguito dopo averlo portato a riva.

Ecco la sequenza fotografica della bella vicenda

   

 

[portfolio_slideshow id=12399]