Le BatBox sono casette in legno utilizzabili dai pipistrelli come posatoio e rifugio. Non sono “nidi” e pertanto possono essere occupate durante tutto l’anno invece che in specifiche stagioni.

bat-box1

La pressione antropica è una grave minaccia per la presenza dei chirotteri e, soprattutto in città, non trovano un luogo idoneo dove soggiornare. La predisposizione delle BatBox serve così ad aiutarli. Inoltre i pipistrelli sono formidabili cacciatori di insetti e zanzare e possono tenerne a distanza nell’arco di 150 metri.

Le BatBox si trovano nei negozi per il fai da te, ma anche negli ipermercati e nei supermercati. Ci si può anche rivolgere alle oasi Lipu o acquistarle dal sito internet. Si possono anche costruire, ma è importante precisare che è utile cimentarsi nel “fai da te” solo nel caso si abbiano strumentazioni adatte ed esperienza, altrimenti la colonizzazione sarà più difficile.

Si possono appendere su alberi, grandi arbusti, sotto i cornicioni delle case ma anche sui balconi. Basta rispettare alcune “regole” per posizionarle nel modo corretto e quindi fare in modo che i pipistrelli vengano ad abitarle con più probabilità.

Il periodo migliore per l’installazione è il mese di marzo, all’arrivo della buona stagione, in modo che i chirotteri possano trovarle durante i loro primi voli al risveglio dal letargo.

Scegliete quindi la parete esterna della vostra abitazione, del terrazzo o del balcone, possibilmente vicino al tetto per evitare che la casetta si bagni con la pioggia. Inoltre dovrà essere un luogo caldo e non troppo esposto al vento, poco ombroso e scaldato dal sole mattutino e in un punto non illuminato di notte.

I requisiti più importanti per l’istallazione sono:

  • Posizionamento a 4 metri d’altezza o più
  • Nulla al di sotto per almeno 3 metri
  • Nessun ramo od ostacolo davanti 

E’ inoltre utile mettere per un periodo la BatBox nella terra per farle perdere l’odore di nuovo: spesso vengono vendute cosparse di guano di pipistrello per aiutare i simili a riconoscere un odore familiare. 

Non installate la casetta in una zona in cui ci sia il pericolo di animali predatori, ad esempio in una zona in cui i gatti si possano arrampicare con facilità. I pipistrelli potrebbero essere facile preda soprattutto durante il letargo invernale.

La cosa più importante è però avere pazienza: alcune BatBox sono state colonizzate dopo anni!

E’ bene sottolineare infine che sono i pipistrelli a scegliere il loro rifugio e non è possibile trasferirli forzatamente nelle BatBox. La legge li protegge e vieta di manipolarli.

Buona fortuna!

bat box pop up