YouAnimal.it
ARCHIVE
16.01.2019 | 4:06 PM
ACTION! Per le quaglie lo spazio di uno smartphone. Firma

Tutta la vita in uno spazio grande meno di uno smartphone di media grandezza. È quanto è destinato alle  quaglie che, negli allevamenti intensivi, vivono in gabbie della superficie tra gli 86 e i 184 cm quadrati. Lo denunciano Animal Aid, Animal Law, Ciwf Italia, Enpa, Lav, Legambiente, Leidaa e Terra Onlus invitando i cittadini […]

19.10.2018 | 10:56 AM
ACTION! End the Cage Age. Firma contro le gabbie

Iniziativa dei cittadini europei contro l’uso delle gabbie negli allevamenti. Serve un milione di firme in un anno Gli animali che la normativa europea ancora consente di allevare in gabbia sono conigli, galline, quaglie, scrofe e vitelli. Il crudele trattamento è riservato a oltre 300 milioni di animali l’anno. L’iniziativa dei cittadini europei End the Cage […]

21.08.2018 | 9:30 AM
Chris, il maialino disabile con il carrellino [Video]

“Il mio nome è Chris P. Bacon. Sono un maialino con un carrellino. Il mio veterinario, il dottor Len Lucero, ha deciso che meritavo una seconda possibilità. Una giovane donna a malincuore mi portò a lui chiedendogli di addormentarmi, perché non sapeva che tipo di vita avrei potuto avere. Soffro di un difetto congenito che […]

21.11.2017 | 10:45 AM
ACTION! Chiediamo l’abolizione del Nem Thuong Festival

Per partecipare alla protesta chiedendo alle autorità vietnamite di abolire la crudele usanza clicca → QUI Nel febbraio dello scorso anno l’Oipa ha lanciato una lettera di protesta indirizzata alle autorità vietnamite per chiedere lo stop definitivo del Nem Thuong Festival. Questo spietato rituale prevede l’uccisione di maiali mediante decapitazione mentre sono totalmente coscienti, permettendo poi agli spettatori di intingere […]

13.09.2017 | 4:45 PM
L’inferno dei maiali, video choc della Lav #endpigpain

Immagini choc dentro un allevamento di suini. Le ha diffuse Lav e documentano gravi maltrattamenti, sovraffollamento di animali in uno spazio non idoneo e animali che presentano la mutilazione della coda, circostanza che evidenzia che tale pratica viene effettuata in forma routinaria in violazione della normativa. Condizioni igieniche precarie, evidenza di infezioni e malattie anche in […]